Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/sites/f/fiesole.it/public_html/twitter.php on line 23

Warning: session_start() [function.session-start]: Cannot send session cookie - headers already sent by (output started at /var/sites/f/fiesole.it/public_html/twitter.php:23) in /var/sites/f/fiesole.it/public_html/lib/session_functions.php on line 7

Warning: session_start() [function.session-start]: Cannot send session cache limiter - headers already sent (output started at /var/sites/f/fiesole.it/public_html/twitter.php:23) in /var/sites/f/fiesole.it/public_html/lib/session_functions.php on line 7
Villa Peyron, Ville e Palazzi di Fiesole

Villa Peyron

Villa Peyron al Bosco di Fontelucente è forse la più bella e sicuramente la più visitata fra le ville monumentali di Fiesole. Si tratta di una splendida residenza d’epoca circondata da una vasta tenuta che comprende il giardino terrazzato all’italiana ed un rigoglioso bosco in cui sgorga la fonte che dà il nome alla località.

La villa risulta costruita su rovine di epoca etrusca, come appare evidente dai resti di mura ciclopiche affioranti nel parco.

La sua storia recente, profondamente intrecciata al nome della famiglia Peyron, comincia nel 1914, quando Angelo Peyron acquista dai fratelli Bigini di Pistoia una villa arredata, alcune coloniche ad uso dei contadini e un terreno fittamente boscato. La Villa acquistata da Angelo Peyron era il risultato di una trasformazione, forse operata nella prima metà dell’Ottocento, di un edificio più antico del quale si individuano ancora tratti di massicci muri in pietra.

Il nuovo proprietario commissionò all’ingegnere e architetto Ugo Giovannozzi un vasto intervento di trasformazione della villa e del parco: è in tale contesto che la villa assume i tratti che la contraddistinguono attualmente, ossia il severo parallelepipedo interamente ricoperto in pietraforte locale ed ingentilito dalla torretta che sorge sul lato ovest.

L’aspetto della villa risente di un forte eclettismo che si rifà ai modelli del romanico toscano, come si nota dal prospetto frontale dell’edificio, adorno di archetti sorretti da beccatelli che riprendono le soluzioni dell’architettura difensiva medievale.

Successivamente Paolo, il figlio di Angelo Peyron, andò ad abitare la Villa dal 1931 e commissionò importanti interventi di ampliamento e risistemazione del parco monumentale. Dimorò presso Villa Peyron fino al 1998, anno della donazione alla Fondazione che ancora oggi la gestisce.

Attualmente gli ambienti di Villa Peyron ospitano un piccolo Museo che comprende mobili, libri, decorazioni e suppellettili originali della sfarzosa dimora sub-urbana. L’intero complesso viene inoltre affittato dalla Fondazione come location di charme per ospitare matrimoni, eventi e cerimonie.

Il complesso monumentale di Villa Peyron è collocato in via di Vincigliata, subito alle porte di Fiesole: meno di due chilometri infatti separano la Villa dal centro storico della cittadina. Questo fa sì che si il complesso monumentale sia facilmente raggiungibile

  • in auto: basta uscire da Fiesole prendendo via Ferrucci e proseguire verso Vincigliata superando sulla destra l’ingresso al Camping Panoramico. Dopo poche centinaia di metri, subito prima del bivio per Vincigliata, si trova l’ingresso alla Villa;
  • in bus: con il servizio di trasporto urbano dell’ATAF, la cui linea 47 ferma davanti al cancello della Villa;
  • a piedi: con una piacevole passeggiata panoramica dal centro storico di Fiesole per i visitatori che alloggiano all’interno dell’abitato della cittadina.

La Villa-Museo Peyron è visitabile solo previa prenotazione, alle seguenti condizioni:

  • preavviso di 5 giorni lavorativi
  • minimo 10 e massimo 20 persone
  • guida villa/museo obbligatoria € 150,00
  • prezzo € 15,00 / persona compreso giardino ed esclusa guida 
  • durata visita guidata Villa / Museo 1 ora